Diventa sostenitore


Giocatori italiani interessati a giocare nel campionato svizzero?


Cerchiamo una sede idonea ad ospitare tutte le nostre attività


Cerchiamo una sede idonea ad ospitare tutte le nostre attività


Corso scacchi FSS per giovani talenti

Leggi le NEWS 2005

Simultanee con la GM Elena Sedina e la WFM Eleonora Ambrosi

Al termine delle competizioni il Maestro Adolivio Capece intratterrà gli ospiti sul tema. "Scacchi, uno sport violento"

SABATO 19 FEBBRAIO 2005, ORE 16.00

Lugano - Hotel Spledide Royal

Sotto il patrocinio di Extrafid S.A.

BiancoNero Lugano 4.5 - 3.5 Schwarz Weiss Bern

Il piccolo ma vivace circolo luganese corona con il massimo titolo ticinese una stagione già ricca di soddisfazioni. Si tratta del primo successo in questa competizione dal 1981, anno della fondazione, a dimostrazione della crescita avvenuta in quest'ultimo decennio. È nella sala multiuso delle scuole elementari, messa a disposizione dal comune di Savosa, che si sono svolti i quattro tradizionali turni di gioco che hanno permesso di designare la miglior compagine cantonale per il 2004. Dopo la giornata di sabato due erano le squadre a punteggio pieno: il Lugano 1, dominatore delle ultime quattro edizioni che ha battuto Mendrisio e Locarno, e il Bianconero 1 che a sua volta ha battuto i TIBoys, interessante esperienza di squadra composta da giovani promesse, e il Lugano 2. La domenica mattina, nel derby del Ceresio, il Bianconero ha meritatamente prevalso su un Lugano meno motivato del solito aprendosi la strada al titolo poi conquistato nel pomeriggio grazie al pareggio con il Lodrino. Nella classifica finale il BiancoNero solo con 7 punti precede Mendrisio e Lodrino con 6 punti, Bellinzona con 5 e Lugano con 4. Una bella soddisfazione per i responsabili del circolo che si erano anche assunti l'organizzazione della manifestazione per conto della Federazione Scacchistica Ticinese rappresentata alla premiazione dal presidente Rolando Caretti che unitamente al sindaco di Savosa Ing. Schaerer ha voluto sottolineare come le scuole grazie alla passione di un giovane socio del circolo offrano da quest'anno anche un corso opzionale di scacchi che riscuote un buon successo.

IL BIANCONERO, CAMPIONE TICINESE A SQUADRE

Battendo di stretta misura l'omonino circolo, lo Schwarz Weiss di Berna, la forte selezione di giocatori ticinesi e della vicina penisola che rappresenta il circolo luganese coglie così l'ambito traguardo della massima categoria nazionale. Una meta raggiunta dopo sei stagioni passate in continua ascesa partendo dalla terza lega regionale con una squadra di giovanissimi talenti della regione. Un risultato raggiunto non senza sforzo e con qualche brivido per il suo capitano Giorgio Lundmark che lo ha fortemente voluto durante tutta la stagione motivando in ogni momento i suoi giocatori. A metà incontro, che rammentiamo si svolge su otto scacchiere, la situazione stava precipitando, nonostante i favori del pronostico fossero tutti per i ticinesi.

Premiazione giovani élite

Nel clima agonistico del campionato mondiale in corso a Brissago si è svolta lo scorso fine settimana a Savosa, presso l'aula multiuso del centro scolastico elementare, la terza edizione del Trofeo giovanile di scacchi Deloitte. Il torneo giovani élite ha visto il netto dominio della forte selezione giovanile della vicina penisola. I migliori otto giovani del Cantone hanno così avuto un'ulteriore possibilità di esperienza e crescita confrontandosi con alcuni tra gli attuali campioni e vice campioni italiani di categoria. Dopo cinque turni a ritmo serrato la vittoria è andata non senza fatica al Maestro Fide Daniele Genocchio, che milita nelle fila della prima squadra del circolo Bianconero, seguito dal sorprendente dodicenne di Pesaro Axel Rombaldoni. Al terzo Sabino Brunello di Bergamo. I giovani locali, che si erano imposti lo scorso anno, sono stati relegati ai posti d'onore.